Quando le sfilate sono virtuali

Da Tokyo a Shanghai: per l’emergenza da Covid-19 le fashion week vanno in rete

Quando le sfilate sono virtuali
Prevista dal 16 al 21 marzo, la Rakuten fashion week di Tokyo, a causa dell’emergenza sanitaria, era a rischio cancellazione. Fino a che gli organizzatori hanno scelto di dare spazio alla creatività digitale: e così, la Japan fashion week organization ha lanciato lo streaming attraverso cui è stato possibile seguire le collezioni AI 2020/2021 dei brand aderenti alla kermesse.

Inoltre, per la Settimana della Moda di Shanghai (al via il 26 marzo) spazio totale allo streaming, grazie alla collaborazione attivata con Tmall, piattaforma di proprietà di Alibaba che permette a 800 milioni di utenti di assistere al live streaming degli show di 150 brand tra cui Pinko, Diane von Furstenberg e Converse.Previsto anche un servizio see now-buy now, che consente agli spettatori di preordinare tramite smartphone capi e accessori dalla passerella in tempo reale.E in Italia? Milano Moda Uomo e Pitti sembrano già pronte: la Camera Nazionale della Moda Italiana, infatti, ha implementato le doti tecnologiche già lo scorso febbraio lanciando il progetto China, We Are With You, ponte virtuale per portare la fashion week in Cina, e Pitti Uomo sta investendo sul progetto di fiera digitale, che a breve si arricchirà della piattaforma Connect.

Live #opb

    Organized by:

    250x134 ieg

    Member of:

    250x134 mu

    Together with:

    250x134 mu

    Supported by:

    250x134 conf
    250x134 cna
    250x134 expoMod

    Technical Partner:

    250x134 lideimmagine
    © ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.
    Il tuo browser non è aggiornato!

    Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

    ×