Da Armani a Damiani: sostegno del lusso agli ospedali

Gli stabilimenti produttivi della maison produrranno camici monouso

Da Armani a Damiani: sostegno del lusso agli ospedali
Giorgio Armani ha recentemente comunicato la conversione di tutti i propri stabilimenti produttivi italiani nella produzione di camici monouso destinati alla protezione individuale degli operatori sanitari impegnati a fronteggiare il Coronavirus. In particolare, i siti produttivi interessati dall’integrale riconversione produttiva dell’azienda sono quelli di Trento, Carré, Matelica e Settimo.

Sul fronte lusso, poi, anche Damiani porta il suo contributo.La maison di alta gioielleria, infatti, ha donato i propri spazi di produzione per venire incontro all’emergenza sanitaria. Guido Damiani, Presidente del gruppo ha messo a disposizione della protezione civile il nuovo stabilimento ed headquarters nel quale l’azienda ha molto investito negli ultimi mesi. «In questo momento di grande preoccupazione ed emergenza, abbiamo deciso di dare un contributo concreto agli ospedali perché possano continuare a disporre della strumentazione necessaria a salvare la vita delle persone. Dodicimila metri quadrati per quella che sarà la prossima sede della nostra manifattura».

Live #opb

    Organized by:

    250x134 ieg

    Member of:

    250x134 mu

    Together with:

    250x134 mu

    Supported by:

    250x134 conf
    250x134 cna
    250x134 expoMod

    Technical Partner:

    250x134 lideimmagine
    © ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.
    Il tuo browser non è aggiornato!

    Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

    ×